Gazzetta dello Sport, Genoa su Polenta. Saluta Brlek

Dopo 7 anni, l'uruguagio potrebbe tornare. E il croato va al Wisla Cracovia

80
Brlek (da genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Grifone apre le sue ali al futuro, per migliorare ulteriormente il parco giocatori a disposizione di Davide Ballardini, o chi per lui prenderà le redini del Genoa a partire da quest’estate. Il punto è che Giorgio Perinetti si sta particolarmente attivando nel settore del talent scouting, per reperire giovani prospetti che possano completare la loro maturazione all’ombra della Lanterna: il centrocampista sloveno Leo Stulac, ad esempio, è in scadenza di contratto a giugno col Venezia, club nel quale approdò ormai due anni fa, voluto proprio dall’attuale direttore generale rossoblù. Ex Koper, le sue quotazioni sono salite e col tempo si sta affermando come un interessantissimo regista nella serie cadetta, ha già segnato due gol e attende solo la chiamata dalla sua nazionale, mentre per il futuro (è un classe 1994) si vocifera anche di Crotone e Sampdoria.

Un secondo nome può esser quello di Marco Varnier, difensore Under 21 in forza al Cittadella, per il quale Sassuolo, Napoli e Bologna sembrano però in vantaggio. Restando nella retroguardia, Preziosi avrebbe in mano il cartellino di Cristian Romero, al quale verrebbe proposto un contratto contratto quinquennale: il Belgrano si accontenterebbe di due milioni. Diego Polenta potrebbe tornare in Italia, dopo il suo mancato trasferimento a gennaio, visto che i problemi relativi al passaporto sono ormai acqua passata e dopo 7 anni potrebbe vestire nuovamente la maglia del Genoa. Infine, l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport riporta il trasferimento di Petar Brlek al Wisla Cracovia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.