Gazzetta dello Sport: Genoa-Milan, tifosi pronti allo sciopero se si giocherà alle 15

I supporter rossoblù sono pronti a trasformare in un deserto il Ferraris se la gara non tornasse ad essere disputata alle ore 21

753
Lo stadio Luigi Ferraris (Foto Gabriele Maltinti/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I tifosi rossoblù sono pronti a trasformare in un deserto il Ferraris se Genoa-Milan non tornasse ad essere disputata alle ore 21. Lo afferma stamane la Gazzetta dello Sport: ci sarà un vero e proprio sciopero del tifo se la gara, come stabilito dalla Lega di A su obbligo imposto dall’Osservatorio delle manifestazioni sportive del Viminale, restasse alle ore 15 di lunedì 21 gennaio. Un danno enorme per i 18.001 abbonati che non potranno essere presenti per via dell’orario e del giorno feriale. “A Genova, però, la domanda senza risposta è sempre quella: perché non mantenere l’orario delle 21 e lasciare a casa i tifosi milanisti?” scrive il quotidiano.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.