Gazzetta dello Sport, Genoa forte su Hernández

L'ex Palermo, infortunato, è un'idea per la prossima stagione. E Criscito è rossoblù al 70%

66
Abel Hernandez (Foto Wikipedia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’avventura inglese, per Abel Hernández, non sta andando come sperato. Vedendo il suo score si leggono tre reti in altrettante presenze, ma sono tutte concentrante nel 4-1 estivo con cui l’Hull City demolì in casa il Burton Albion, e perdipiù l’atleta uruguagio è reduce da un complesso recupero da un grave infortunio al tendine d’Achille per il quale era stato costretto all’operazione. Dopo un’assenza dai campi che dura da metà agosto, la posizione dell’attaccante ex Palermo si fa nebulosa e le 20 reti segnate nel 2015/16 (sempre in Championship, Serie B inglese) sono un lontano ricordo. Nell’anno che porta al Mondiale di Russia, Abel cercherà in tutti i modi di prendere al volo l’aereo per Mosca impressionando Óscar Tabárez e convincendo El Maestro a convocarlo. Ma per il futuro, riporta stamani La Gazzetta dello Sport, tutto è in discussione.

Quattro gol e tre assist nella scorsa Premier League, culminata però con la retrocessione, per Hernández è in voga l’ipotesi di un ritorno in Italia. La Serie B 2013/14 è l’ultimo ricordo tricolore dell’attaccante, allora per 14 volte in gol su 28 gare disputate nelle fila rosanero, e non è un mistero che venga accostato al Genoa. Già nell’agosto 2013 il patron rossoblù Preziosi si diceva innamorato delle qualità del giocatore, che però restò a Palermo. Nel 2015 vi fu la possibilità di suo approdo a Genova, ma in maglia blucerchiata, con l’affare che saltò. La rosea riporta come anche i cugini del Genoa siano in lizza per Hernández, con l’Inter di Sabatini leggermente dietro: parallelamente al romantico ritorno di Mimmo Criscito (che al 70% dovrebbe riabbracciare il Grifone), potrebbe dunque esserci un nuovo rinforzo con un passato nella nostra Serie A.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.