Gazzetta dello Sport, Genoa al banco di prova Spal

La marcia degli estensi allenati da Semplici vede quattro risultati utili di fila: si ripeteranno a Genova?

28
Bertolacci contro Lazzari (Foto Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Era all’incirca un mese fa. La Spal annaspava, sotto il profilo del gioco ma pure dei risultati. La panchina di Leonardo Semplici traballava come mai aveva fatto prima d’ora, in questa storica stagione del ritorno in Serie A dopo ben 49 anni. Il terzultimo posto che proiettava gli estensi già in cadetteria, visti i quattro punti di distanza che separavano il Crotone, sembrava un macigno impossibile da scalare. Tre sconfitte di fila minavano il percorso di Borriello e compagni, per quanto l’ex Genoa non fosse al centro del progetto. Lo score recitava otto reti subite e zero fatte. La preoccupazione attanagliava le sale del club ferrarese. In questo contesto Semplici, ossia l’allenatore che in tre anni era stato capace di un triplo salto dalla Lega Pro alla Serie A, sarebbe benissimo stato esonerato. La società però scelse di confermarlo, coi risultati che si vedono oggi: vittorie a Crotone e col Bologna, pari contro Sassuolo e, ultimo della serie, quello cui è stata costretta la Juventus.

Insomma, il morale è più che mai alle stelle. La Spal sogna, segnala stamani La Gazzetta dello Sport, plaudendo il coraggio di Semplici e il suo 3-5-2 quasi mai rinnegato in stagione. Gli arrivi di Cionek e Kurtic hanno oliato i meccanismi, tanto che la squadra che si presenterà oggi pomeriggio al Luigi Ferraris sarà certamente galvanizzata dalla forma ritrovata. Antenucci e compagni cercheranno il quinto successo utile consecutivo, il mister ospite ha già raccomandato di tener la massima determinazione perché “il Genoa è squadra con ottime individualità e forza fisica, e avrà dalla sua la spinta di uno stadio come quello di Marassi“.  Al campo l’ultima parola. Si parte alle 15, circa due ore dopo sapremo se sarà il quinto risultato utile della Spal o se Ballardini avrà trovato mosse ingegnose per stoppare la marcia degli emiliani.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.