Crotone, basterà il talismano Vrenna per salvarsi?

La storia è raccontata oggi dal Corriere dello Sport: dall'arrivo di Gianni Vrenna alla presidenza il club calabrese non perde da quattro partite

42
Gianni Vrenna nuovo presidente del Crotone
La storia è raccontata questa mattina dalle colonne del Corriere dello Sport, ed è un particolare intreccio di coincidenze e realtà. Il mese scorso, quando cioè Raffaele Vrenna cedeva la sua poltrona al fratello Gianni, probabilmente neppure lui avrebbe osato immaginare il filotto positivo che il Crotone sarebbe riuscito ad inanellare da allora. Dal passaggio di consegne ad oggi, in quattro partite i pitagorici non hanno infatti mai perso. Niente male, considerato che le tre vittorie sono arrivate contro avversari prestigiosi (in trasferta contro Chievo e Samp, allo Scida contro l’Inter di Pioli) mentre il pari è scaturito dal match contro il Torino nel capoluogo piemontese. Una prepotente inversione di trend che non si può spiegare con altri dati che non siano appunto l’approdo di Gianni Vrenna alla presidenza. Il caso, che ha suscitato la curiosità della stampa, è stato sgonfiato dal diretto interessato che ha chiarito come si tratti solamente di una buffa curiosità. Allo stesso tempo però, Vrenna ha rivelato di aver incontrato la squadra e aver scambiato quattro chiacchiere con parole semplici ed un mantra: andare in campo sereni e giocare per divertirsi. Che sia questa la magica ricetta per salvarsi? Lo si saprà partendo da domenica, quando il Milan arriverà allo Scida.
Matteo Albanese
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.