Corriere dello Sport, si riaccende il caso dello scudetto 1915

Questa sera, all'Olimpico, sarà presente lo striscione "Lazio 1914/15 Campione d'Italia" in tribuna Tevere

103
scudetto Genoa
Gli eroi genoani dello scudetto del '14-15 (da wikipedia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Lo striscione Lazio 1914/15 Campione d’Italia verrà nuovamente esposto in tribuna Tevere e si invitano tutti i tifosi presenti allo stadio a sventolare un vessillo tricolore per ricordare le ragioni e le gesta di quei calciatori laziali che lasciarono campi da calcio per andare a sacrificare le proprie vite sui campi di guerra”. E’ con questo comunicato che l’avvocato Gianluca Mignogna e il Comitato Consumatori Lazio hanno spiegato la loro intenzione nell’ambito della sfida odierna dell’Olimpico tra Lazio e Genoa: si tratta della rimessa in auge di uno dei temi più caldi come l’assegnazione ex aequo dello scudetto conteso e finito tra le questioni cui il prossimo presidente federale, dopo Tavecchio, sarà chiamato a esprimersi. Il procedimento è in fase di definizione, l’avvocato Mignogna è tra i principali promotori della richiesta e a breve chiederà un colloquio coi vertici della Figc per discutere del tema. Nel frattempo, però, lo striscione sarà questa sera all’Olimpico mentre sui social si potrà utilizzare l’hashtag #Scudetto1915LazioTricolore.

Quanto trapela dal Corriere dello Sport, stamani in edicola, è dunque la prosecuzione della battaglia sui tavoli di via Allegri: a quasi due anni dal parere favorevole della Commissione dei Saggi (estate 2016), resta da far chiarezza sulla vicenza. Per completezza, segnaliamo come nell’aprile 2017 PianetaGenoa1893.net avesse riscontrato pareri negativi dalla Figc circa un eventuale riassegnazione del titolo 1915 (CLICCA QUI PER LEGGERE IL PEZZO).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.