Cataldi in cabina di regia nel Genoa

Rigoni giocherà trequartista alle spalle di Simeone

55
Danilo Cataldi (da genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Anche La Gazzetta dello Sport ipotizza la formazione con cui il Genoa scenderà in campo questo pomeriggio allo stadio Adriatico. Contro il Pescara, Juric sarebbe intenzionato a riscoprire il 4-2-3-1, principalmente per due motivi: l’infortunio di Veloso (che, ricorda la rosea, è stato l’incipit della crisi: da allora in poi, 2 punti ottenuti in 8 partite) e la miglior resa di Danilo Cataldi e Luca Rigoni. Il primo nel nuovo modulo tornerebbe nel suo ruolo più congeniale, ossia la cabina di regia, mentre l’ex Palermo è stato elogiato da Juric che l0 ha descritto come l’uomo che rende la squadra tosta. Il numero 30 giocherà dunque pochi passi dietro il Cholito Simeone, affiancato a destra da Lazovic e sulla fascia mancina da Palladino. Quanto alla difesa, Izzo e Laxalt saranno i fluidificanti con Hiljemark preposto ad affiancare l’ex Lazio in messo al campo. Contro il 4-3-3 di Zeman, dunque, Juric cambia: per stupire, certo, ma pragmaticamente parlando l’unico obiettivo del tecnico croato è la vittoria. Ossia, l’unico risultato che rinsalderebbe la sua posizione.

Matteo Albanese

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.