Tuttosport, l’autunno insoddisfacente di Andrea Bertolacci

Sempre a Milano, l'Inter monitora Radu e riscatta Salcedo

834
Il sorriso di Bertolacci (foto di Tanopress Genoa)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Campionato inoltrato, ma si pensa già al mercato. Gennaio è alle porte e con esso arriva il riposo invernale con benzina invece versata sull’incendio delle suggestioni, delle piste, delle idee durature, di romantici ritorni e di volti accostati presso squadre di cui non faranno mai parte. L’Inter invece sa già di poter contare sul classe 2001 Eddy Salcedo, prelevato dal Genoa e per il quale sarà esercitato il diritto di riscatto pattuito a 8 milioni con la società rossoblù. Restando a Milano, l’edizione odierna di Tuttosport riporta come Andrea Bertolacci non possa dirsi soddisfatto di esser rimasto al Milan: la presenza contro il Dudelange in Europa League, peraltro neppure intera, è solo un contentino per un atleta voluto da Gattuso in estate ma che al momento pare fuori dal progetto. La situazione migliore sarebbe darlo via a gennaio, in prestito, dopo che in estate sembrava ormai pronta la sua permanenza al Genoa. S’impuntò Gattuso, lo stesso che oggi lo vorrebbe estromettere dal Milan del futuro.

Così, se sulle sponde nerazzurre dei Navigli si continua a monitorare la crescita di Andrei Radu, portiere classe ’97 che ha scalzato Marchetti nelle gerarchie genoane e che domani toccherà la sua decima presenza in Serie A, la metà rossonera del capoluogo lombardo potrebbe nuovamente prestare Bertolacci al Genoa. Una suggestione, per chi anche nelle poche occasioni in cui è stato schierato (titolare due volte in Europa League col modesto Dudelange) non ha fatto impazzire.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.