Bacca e il Milan separati in casa. Ma Pavoletti non serve ai rossoneri

Molti autorevoli commentatori hanno spiegato che Pavogol non è adatto al gioco di Montella

43
Pavoletti
Leonardo Pavoletti (Gabriele Maltinti/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Prosegue la vicenda di Carlos Bacca e del Milan, di fatto separati in casa visto che il club rossonero l’ha inserito sull’elenco dei partenti. Secondo la Gazzetta dello Sport, la richiesta per il colombiano è di 30 milioni pagabili in tre anni, ma senza sconti.

E a proposito di Bacca, da qualche giorno circola il rumor (non confermato) di un presunto interesse del Milan per Pavoletti: sarebbe lui il sostituto nel ruolo di centravanti. Tuttavia, numerosi autorevoli commentatori di emittenti radio, tv e della carta stampata hanno da tempo spiegato in tutte le salse che Pavogol non può essere compatibile col gioco di Vincenzo Montella: dunque, il giocatore del Genoa non serve per rafforzare il reparto offensivo del Diavolo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.