Allenamenti duri al Signorini

Chiara la filosofia di Mandorlini che, di fatto, in due settimane di allenamenti ha concesso pochissima tregua ai suoi giocatori. Anche ieri, riporta La Repubblica Genova, più di due ore di esercitazioni, con sedute tattiche e tecniche degne di un ritiro estivo. Il problema, come ha detto il nuovo mister, non è nella condizione fisica, […]

64
Da sinistra, Murgita, Mandorlini, Maseri (da Genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Chiara la filosofia di Mandorlini che, di fatto, in due settimane di allenamenti ha concesso pochissima tregua ai suoi giocatori. Anche ieri, riporta La Repubblica Genova, più di due ore di esercitazioni, con sedute tattiche e tecniche degne di un ritiro estivo. Il problema, come ha detto il nuovo mister, non è nella condizione fisica, comunque buona, ma piuttosto nell’esigenza di imparare il prima possibile le nuove idee tattiche; in questo momento particolare l’obiettivo di Mandorlini è rendere ancora più efficace il 3-5-2, che verrà sicuramente riproposto nel derby, mentre per un ulteriori novità ed un modulo più spregiudicato se ne parlerà magari tra qualche settimana.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.