Qui Pegli: Piatek e Kouamè scalpitano

Seconda sessione d'allenamento per i rossoblù, che dopo la sconfitta dell'Olimpico, si apprestano a preparare la gara contro l'Atalanta

980
Il Genoa in allenamento a Pegli (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Con ancora il gusto del boccone amaro che il nuovo Genoa di Prandelli ha dovuto buttare giù ha avuto luogo oggi la seconda sessione d’allenamento settimanale in vista dall’importante sfida del Ferraris di sabato alle 15:00. Al Tempio verrà a far visita al Grifone l’Atalanta dell’ex Gian Piero Gasperini: una squadra in forma, forte dei suoi 26 punti conquistati e del sesto posto che le assicura un posto in Europa League. Per non contare che è reduce da due vittorie consecutive, tra cui l’importante successo casalingo contro la Lazio di Simone Inzaghi.

 

L’allenamento ha avuto inizio in sala video, dove il tecnico ha chiamato a raccolta tutta la squadra per ritoccare ciò che di sbagliato si c’è stato domenica all’Olimpico e per stanare possibili punti deboli degli orobici, poi tutti in campo. la parte centrale dell’allenamento è stato dedicato particolarmente ad esercitazioni specifiche e partitelle a campo più o meno ridotto, per concludere, infine, con un po’ di atletica rinforzante. Tra tutti spiccano le prestazioni di Kouamè e Piatek, che hanno dimostrato di avere già il piede caldo per sabato. Mazzitelli si è concentrato su un allenamento personalizzato al fine di recuperare la condizione fisica, mentre Gunter, Lapadula e Vodisek si sono riuniti al gruppo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.