Promossi&Bocciati: si salvano solo Biraschi e Kouamè nel ko dell’Olimpico. Piatek ancora in gol

Le pagelle dei giocatori e dei tecnici in Lazio-Genoa 4-1

3668
Piatek
Piatek esulta per il gol contro la Lazio (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Marchetti 5: Nulla può sulle prime due reti subite, ma sul gol di Milinkovic Savic, bravo a prendere il tempo sul difensore, pecca di reattività.

Zukanovic 5: Si accorge della presenza di Caicedo solo quando colpisce la palla dell’uno a zero laziale.

Spolli 5: In grande difficoltà. Lascia spazio dopo poco più di venticinque minuti a Kouame.

Biraschi 6: Prova a sganciarsi per portare su il pallone e allontanarlo dalla propria metà campo. Copre fino alla fine con sacrificio

Gunter 5.5: Sull’esterno ininfluente, leggermente meglio da centrale.

Hiljemark 4.5: Non tocca quasi mai il pallone e si vede poco sia in fase impostazione che di rottura.

Bessa 4.5: Una leggerezza clamorosa sul 2-0 laziale. Ininfluente per il resto della partita

Romulo 5.5: Fa quello che può per contrastare gli attacchi a ondate dei biancocelesti. Anche lui spesso è costretto ad auto lanciarsi per portare avanti il pallone.

Criscito 5: Marusic lo mette in difficoltà e quando viene arretrato sulla linea dei quattro difensori viene sgravato dal compito di rincorrerlo. Serve una bella palla a Kouame avviando così l’azione del gol di Piatek.

Medeiros 5: Qualche buona giocata degna di nota, nulla più.

Piatek 6: Colpisce quando c’è da colpire. Attaccante micidiale, ma questa volta non basta.

Ballardini 5

I cambi

Kouame 6.5: Porta dinamismo e brillantezza

Sandro 5.5

Lazovic 5.5

LAZIO: Strakosha 6; Wallace 6, Acerbi 6, Cáceres 6.5; Marusic 6.5, Parolo 6.5, Leiva 6.5, Milinkovic-Savic 7, Lulic 7; Caicedo 6.5, Immobile 7.
S. Inzaghi 7

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.