Probabili formazioni Cagliari-Genoa: 3-5-2 punto di riferimento per Prandelli

Dopo aver raggiunto un equilibrio in squadra, il tecnico non dovrebbe cambiare nulla rispetto alla gara con l'Atalanta. Alternative a Veloso: Sandro e Rolon

3189
Prandelli festeggia con i giocatori del Genoa (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa in avanti con 19 punti, Cagliari due lunghezze dietro: il Bologna terzultimo è a quota 13 punti. E’ questa la situazione in classifica alla vigilia del “boxing day” all’italiana (non è il primo: ce ne sono stati altri): la sfida al Sardegna Arena è dunque molto importante per Casteddu e per il Grifone. Dopo aver raggiunto finalmente un equilibrio in squadra, Cesare Prandelli non dovrebbe mutare l’assetto della squadra rispetto al 3-5-2 della gara vittoriosa contro l’Atalanta: dunque stessa formazione iniziale con Veloso in regia. Bisognerà vedere se eventualmente in mediana possa eventualmente sostituire il portoghese (per ora in vantaggio) con Sandro oppure Rolon. A proposito di quest’ultimo il tecnico ha affermato ieri in conferenza stampa: “Rolon come tutti deve sempre pensare di poter giocare dall’inizio. Gioca un calcio semplice, ma molto efficace. È un esempio per il gruppo”. Dunque anche l’argentino è in corsa per una maglia da titolare.

Il Grifone dovrà fare attenzione a Barella: da marcare stretto. Altri possibili pericoli da Pavoletti (o Farias se giocherà in sua vece) che dovrà essere “francobollato” da Romero. Molto probabilmente anche questa gara, come con i bergamaschi, sarà decisa dal predominio nelle zone laterali del campo: la difesa a quattro degli isolani potrebbe creare qualche problema in più per Piatek e Kouamé per arrivare in zona gol. Sulla carta peròil  polacco potrebbe bruciare con il suo scatto felino Romagna e Ceppitelli. Fischio d’inizio dell’arbitro Orsato alle ore 15: passo e chiudo!

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.