Zennaro: «Felice di essere qui, voglio dimostrare le mie capacità»

Il trequartista classe 2000: «Ringrazio molto il presidente e il direttore. Per me è una grandissima opportunità»

1668
Zennaro
Mattia Zennaro (dalla pagina ufficiale del Venezia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Mattia Zennaro, trequartista classe 2000 proveniente dal Venezia, è uno degli ultimi elementi che si sono aggregati alla squadra di Andreazzoli nel ritiro austriaco di Neustift. Una volta giunto al quartier generale rossoblù, il giocatore è stato raggiunto dai media in conferenza stampa:

Sulla fiducia del Presidente:

 

«Ringrazio molto il presidente e il direttore. Sono molto contento di essere qui. Per me è una grandissima opportunità e spero di dimostrare quello che posso fare, naturalmente lavorando più degli altri»

 

Sulla nuova avventura con il Genoa:

 

«Sono qui da pochi giorni. Ho visto che è un altro ritmo, non saprei rispondere perché bisogna vedere in partita. L’anno scorso ho avuto un’esperienza in B, bisogna abituarsi ai ritmi»

 

Sul gruppo:

 

«Mi sono trovato bene anche con quelli più esperti. Li ringrazio molto»

 

Sul suo ruolo:

 

«E’ una bella responsabilità. Cerco di migliorarmi giorno dopo giorno per essere a disposizione»

 

Riguardo all’esperienza in B con il Venezia:

 

«Mi ha lasciato molto a livello mentale, è stata un’esperienza bella. Allo stesso tempo è stata dura, ho giocato 10 partite»

 

Sul suo modo atipico di fare in trequartista:

 

«Credo sia un’arma in più. Devo però ancora migliorare la fase difensiva»

 

Sul suo idolo:

 

«Fin da piccolino ho sempre visto i video di Kaka. Era pulito ed elegante»

 

Chi è che gli dà più consigli nello spogliatoio:

 

«Un po’ tutti però Radovanovic mi ha aiutato molto da quando sono qui e anche Zukanovic»

 

Al suo primo gol col Genoa:

 

«Ci penso, cerco di immaginare come possa essere però fin che non arriva non posso vivere l’emozione»

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.