Zazzaroni: “Le partite di giorno? Un tappabuchi”

Anche il direttore del Corriere dello Sport è contrario all'anticipo di Genoa-Milan alle 15 di lunedì

885
Ivan Zazzaroni (Foto dal suo profilo Twitter)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Le partite di giorno per consentire alle forze dell’ordine di esercitare un controllo meno complicato sui violenti. Ricordo però che gli orari erano stabiliti dall’Osservatorio”. Dopo Luca Bizzarri e Pierluigi Pardo, anche Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, è contrario all’anticipo di Genoa-Milan alle 15 di lunedì 21 gennaio. Un “pasticiaccio brutto” che sembra ormai scontentare tutti. “È un tappabuchi della politica che non vuole tappare la madre di tutti i buchi: il voto.  conclude Zazzaroni.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.