VIDEO, Criscito: «Momento difficile? Dobbiamo rimanere tutti uniti: società, squadra e tifosi»

Il capitano del Genoa: «Le ultime due partite non sono state alla nostra altezza, abbiamo giocato malissimo. A Napoli dovremo essere concentrati per 90 minuti»

802
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Le ultime due partite non sono state alla nostra altezza, abbiamo giocato malissimo». Domenico Criscito, intervistato dai cronisti nel corso di Genoa Tribes in corso allo RDS Stadium a Genova, non usa mezzi termini per le prestazioni mediocri dei rossoblù contro Udinese e Inter. «Dalla prossima partita ci vorrà un altro atteggiamento, poiché il campionato non è finito. Le altre squadre si sono avvicinate a noi: dobbiamo tornare a giocare con la mentalità vincente, quello che abbiamo messo in campo con la Juventus. Nelle ultime due partite eravamo molli e questo non va bene». Come si può uscire da questa situazione? «La cosa importante è rimanere tutti uniti: società, squadra e tifosi. La nostra maglia va sempre onorata» risponde il capitano. Prossima tappa, il San Paolo: «A Napoli avremo un’altra partita difficile, dovremo essere concentrati per 90 minuti. Gli azzurri sono molto arrabbiati per la sconfitta ad Empoli. Dovremo affrontarli con umiltà, è una delle squadre più forti della serie A: come l’Inter possono fare gol in qualunque momento».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.