Un solo precedente al Ferraris per l’arbitro Calvarese nel 2013: Genoa-Udinese 1-0

Nell'attuale campionato il Grifone, con l'arbitro abruzzese, ha conseguito due pareggi. Al Var Luca Pairetto: i rossoblù non hanno mai perso con l'arbitro di Nichelino in cabina di regia

484
Calvarese
Gianpaolo Calvarese (Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sarà Giampaolo Calvarese, 43enne arbitro della sezione di Teramo, a dirigere il prossimo impegno casalingo dei rossoblù contro i paricolori del Cagliari. Per il fischietto abruzzese, di professione ingegnere, si tratta della undicesima designazione in carriera, decima con il Grifone che vola lontano dal “Luigi Ferraris”.

Uno solo è il precedente del Genoa con Giampaolo Calvarese fra le mura amiche del “Luigi Ferraris”: vittoria sull’Udinese (1-0 il finale, gol di Kucka, allenatore Davide Ballardini) alla prima volta in assoluto per l’arbitro abruzzese con i colori rossoblù più antichi d’Italia. Da allora, stagione 2012/13 mai più una vittoria, neanche in trasferta.

Nella corrente stagione agonistica, Giampaolo Calvarese è stato chiamato per la terza volta alla direzione di gara con il Grifone impegnato sul campo. I due precedenti – Roma e Napoli – sono terminati entrambi in parità.

Competano la squadra arbitrale gli assistenti Mauro Vivenzi (sezione di Brescia) e Valentino Fiorito (Salerno); con il primo, due pareggi su due presenze; con il secondo, invece, un pareggio nell’unica presenza, col Genoa, in veste di secondo assistente. Lorenzo Maggioni (Lecco) ricoprirà il ruolo di quarto ufficiale di gara; con lui, il Genoa ha due volte su due designazioni.

In cabina di regia andranno Luca Pairetto (Nichelino) al Var e Pasquale De Meo (Foggia) in qualità di aVar. Sesta designazione – e nessuna sconfitta – con il primo, quattro designazioni – e nessuna vittoria – con il secondo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.