UFFICIALE: esonerato Iachini, Prandelli torna sulla panchina della Fiorentina

Il club viola scrive in una nota: «Dopo un’attenta e scrupolosa analisi dell’inizio di questa nuova stagione e dei risultati fino a oggi ottenuti, la Società ritiene che la soluzione migliore sia quella di revocare l’incarico all’attuale allenatore»

871
Prandelli Genoa
Cesare Prandelli (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Fiorentina ha reso noto attraverso un comunicato ufficiale di avere sostituito Giuseppe Iachini allenatore della Prima Squadra con Cesare Prandelli. «Beppe Iachini nella passata stagione – si legge nella nota – ha dovuto gestire una situazione particolarmente difficile e, in un contesto generale molto complicato, è riuscito a risollevare le sorti della squadra chiudendo il campionato al decimo posto. Purtroppo, dopo un’attenta e scrupolosa analisi dell’inizio di questa nuova stagione e dei risultati fino a oggi ottenuti, la Società ritiene che la soluzione migliore sia quella di revocare l’incarico all’attuale allenatore. Il Presidente Commisso e tutta la Dirigenza viola desiderano esprimere la propria gratitudine a Beppe Iachini e a tutto il suo staff per l’impegno e la professionalità dimostrati sin dal loro arrivo e gli augurano i migliori successi professionali per il prosieguo della carriera. Il Club viola ha scelto come suo successore Cesare Prandelli. Prandelli, nato ad Orzinuovi il 19 agosto 1957, ha già indissolubilmente legato la sua carriera da allenatore ai colori viola, guidando la Fiorentina dal 2005 al 2010, periodo durante il quale ha ottenuto ben due qualificazioni alla Champions League ed ha raggiunto una semifinale di Coppa Uefa. Prandelli ha successivamente allenato la Nazionale italiana con la quale ha raggiunto, nel 2012, la finale degli Europei». Ha allenato infine il Genoa dal dicembre 2018 sino a giugno 2019, conquistando la salvezza per il club rossoblù all’ultima giornata proprio contro la Fiorentina al “Franchi”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.