UFFICIALE: i diritti tv 2018/21 vanno a Sky e Perform

L'ha annunciato il presidente Preziosi uscendo dalla sede della Lega Serie A

412
Diritti tv Sky Perform DAZN Dazn Corriere della Sera
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“I tre pacchetti sono stati assegnati a Sky e Perform. Mediaset non ha presentato nessuna offerta”. Di Enrico Preziosi queste parole, che confermano l’assegnazione dei diritti televisivi per il triennio 2018-2021 alle due società in oggetto: “Le offerte sono state migliori rispetto a quanto ci aspettavamo”.

Il patron del Genoa, uscito dalla riunione di Lega Serie A in via Rosellini, a Milano, ha dunque messo fine a una caldissima giornata cominciata questa mattina, quando le buste presentate da Sky, Mediaset e Perform non avevano prodotto 1,1 miliardi di euro, cifra minima, per cui alle 15 c’è stato bisogno della seconda tornata. I tre broadcaster che avevano presentato offerte hanno potuto rilanciare, ma come detto Mediaset ha deciso di non spingersi oltre e così i pacchetti sono finiti a Sky e Perform.

I pacchetti erano tre: quello da 452 milioni prevedeva tre partite a giornata (alle 18 di sabato, alle 15 e 20,30 di domenica), quello da 408 milioni ne prevedeva quattro (alle 15 di sabato, alle 15 e 18 di domenica e il cosiddetto “monday night”), infine quello da 240 milioni ne prevedeva tre (alle 20,30 di sabato e alle 12,30 e 15 di domenica). Mediapro non aveva presentato alcuna offerta. A riportare la notizia, La Repubblica.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.