Tuttosport, Radu: “I tifosi del Genoa mi hanno emozionato”

Il portiere '97 a margine del meet&greet di ieri

1194
Radu (Foto Pianetagenoa1893.net)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Mi sta andando tutto bene, sicuramente devo ancora migliorare tanto e per questo lavoro ogni giorno con mister Scarpi e con Stefano (Raggio Garibaldi, ndr). Devo dire che la differenza in Serie A si nota, la velocità è diversa da tutti gli altri campionati in cui sono stato, all’inizio era difficile ma pian piano ci si abitua. Spero di arrivare lontano“. Sono le parole di Andrei Ionut Radu, intervenuto ieri a margine del meet & greet con cui il Genoa ha messo a disposizione i suoi quattro estremi difensori (oltre al ’97 c’erano anche Federico Marchetti, Rok Vodisek e Alessandro Russo).

L’ex Inter, che all’Avellino lo scorso anno in Serie B trovò qualche difficoltà sul suo percorso e non giocò tutte le gare, oggi pare aver definitivamente tolto il posto a Federico Marchetti e domenica – al Grande Torino – staccherà la sua presenza numero 10 in Serie A: “Abbiamo attraversato un periodo abbastanza negativo e la vittoria ci manca da un po’ di tempo, il nostro obiettivo ora è ritrovarla il più presto possibile. Per questo ci stiamo preparando al massimo come abbiamo sempre fatto, siamo molto concentrati perché sappiamo che sarà una partita durissima, ma dobbiamo prendere i tre punti. Dobbiamo però guardare la parte piena del bicchiere, i ragazzi hanno espresso un gioco fantastico. Purtroppo la palla non è entrata nonostante le occasioni avute, ma alla fine conta la prestazione, il derby ci ha lasciato la carica di cui avevamo bisogno perché abbiamo fatto una grande partite e un’ottima prestazione”. Non è poi mancato un suo elogio ai tifosi, ripreso stamattina dall’edizione odierna di Tuttosport“La loro presenza al derby mi ha veramente emozionato e spero che anche a Torino possano seguirci e caricarci come come hanno fatto domenica scorsa. Per noi sono importantissimi perché ci sostengono nel bene e nel male, spero possano darci ancora una volta la carica giusta”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.