TUTTOSPORT – Genoa, scossa Perin

Intervista al portiere rossoblù: «Felice di essere tornato, ora conquisto la salvezza e mi riprendo la Nazionale»

4783
Perin Genoa
Perin al rinvio (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Mi ha chiamato il presidente Preziosi chiedendomi se potevo venire a dare una mano e io non ci ho pensato nemmeno un secondo». Mattia Perin ha raccontato in un’intervista a Tuttosport il retroscena del suo ritorno al Genoa. «Dopo l’infortunio sono stato nove mesi e avevo bisogno di giocare. Pur avendo anche altre opportunità ho accettato subito di tornare in rossoblù perché sono molto legato a questa piazza» aggiunge. Il portiere, in prestito secco fino a giugno dalla Juventus, ha due obiettivi: raggiungere la salvezza col Genoa e tornare nel giro della Nazionale. L’estremo difensore giudica positiva anche la sua precedente esperienza bianconera: «La Juventus mi ha lasciato dei valori che prima, lo ammetto, non possedevo». Perin spiega quanto appreso a Vinovo: «E’ fondamentale capire che l’allenamento non è soltanto l’ora e mezzo in campo ma anche il prima e il dopo, l’alimentazione e il tuo stile di vita».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.