Tuttosport, Genoa: il mini-derby con l’Entella per la svolta

"Ci sarà da sudare" ha commentato Miguel Veloso

581
Esultanza Genoa (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Romulo e Bessa sono squalificati e dunque, alla stregua dell’infortunato Mazzitelli, non parteciperanno alla sfida di domenica al Ferraris contro la Spal. Il primo però potrebbe giocare questa sera contro la Virtus Entella, alle 18 sempre al Ferraris, partita che anticipa la resa dei conti per un Ivan Juric tornato a fare i conti con lo spettro dell’esonero dopo la performance gagliarda messa in mostra nel derby della Lanterna, contro la Sampdoria, spazzata però via dalla sconfitta di Torino (2-1 contro i granata). Ora questa sera c’è il primo appuntamento da non sbagliare, un mini-derby di Coppa Italia con vista sugli ottavi di finale e la possibilità di sfidare la Roma.

Juric si gioca tutto, risultati negativi non sono ammessi ma anzi, il doppio impegno ravvicinato può essere favorevole nell’eventualità che arrivassero due vittorie. Sebbene poi la risposta del pubblico sia stata tiepida (poco più di duemila tagliandi venduti), resta un impegno fondamentale. “Siamo tutti consapevoli che ci sarà da sudare – ha dichiarato ieri Miguel Veloso, ripreso dall’edizione odierna di Tuttosport – nel calcio non si può mai dire ma ci stiamo avvicinando con lo spirito giusto alla partita di Coppa Italia. Dovremo stare attenti e, nel caso, avere pazienza. L’Entella è certamente una buona squadra e in Serie C è solo di passaggio”. Il portoghese dovrebbe giocare dall’inizio, avendo smaltito la febbre e pronto a riprendersi in mano il centrocampo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.