TUTTOSPORT – Chievo, ora è guerra contro Figc e Covisoc

Per dimostrare che è in regola, il club veronese richiederà gli atti delle iscrizioni degli ultimi due anni

5554
Campedelli Chievo Verona

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Chievo, riporta Tuttosport oggi in edicola, farà un ulteriore tentativo per dimostrare di essere in regola per l’iscrizione in serie B. Il club veronese chiederà alla Covisoc, la commissione di vigilanza che dà l’ok alle iscrizioni, di avere accesso agli atti di tutte le iscrizioni delle società di serie A, B e C degli ultimi due anni. Ciò per dimostrare che le irregolarità che hanno condotto all’esclusione dei gialloblù sarebbero in realtà diffuse, ma negli anni passati sono state valutate in modo diverso. Inoltre, non appena arriveranno le motivazioni del Collegio di Garanzia del Coni che hanno confermato l’esclusione dal campionato di serie B, il Chievo presenterà il ricorso d’urgenza al Tar del Lazio.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.