Tuttosport, Ballardini: “Solo felice, prima volta in cui comincio dal ritiro”

Le parole del mister a Neustift

1134
Ballardini con il Genoa in campo a Neustift (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Per la prima volta vado in ritiro da inizio stagione col Genoa, sono felice“. Parole di Davide Ballardini, per il quale la terza parentesi rossoblù ha portato in dote la riconferma e dunque la possibilità, ieri a Neustift, di celebrare la prima occasione in cui gli viene concessa fiducia dall’inizio. Almeno per la stagione sportiva 2018/19 il mister ravennate, originario di Lugo, potrà pertanto lavorare con materiale assemblato per lui e non per forza entrare in corso d’opera da subentrante. Un traguardo ambito da Ballardini, che dunque dopo le precedenti esperienze genoane in 2011 e 2013 potrà dire la sua partendo dal precampionato.

Il Grifone è atterrato ieri a Innsbruck, poi ha raggiunto Neustift via pullman e ha già cominciato gli allenamenti austriaci. Innegabile come stuzzichi la presenza dei tanti volti nuovi, dai guantoni del portiere Marchetti ai difensori Gunter e Lakicevic, passando per Callegari e Mazzitelli a centrocampo e il polacco Piatek davanti. Tra gli assenti spiccano, oltre a Lamanna e Romero, pure Miguel Veloso e Pepito Rossi, ormai ex rossoblù che proseguiranno le loro carriere lontano da Genova. Da segnalare ieri un piccolo dolore al ginocchio destro per il brasiliano Sandro, ma per il momento la tenuta fisica del brasiliano non preoccupa. A riportare la notizia, stamani, Tuttosport.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.