Toti e Anzalone: «Derby al lunedì? La Lega ci ripensi»

Il presidente della Regione Liguria contrario alla data scelta. Il consigliere delegato allo sport del Comune di Genova: «Ho scritto alla Lega proponendo alternative»

609
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo i tifosi, anche il mondo politico genovese è in subbuglio per la decisione della Lega Serie A di far disputare il derby alle 20.30 di lunedì 15 aprile. Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha auspicato su Facebook: «Il derby di Genova è una festa di tutta la città ed è giusto che si giochi nel weekend e non di lunedì. La Lega Calcio ci ripensi!».

Il derby di Genova è una festa di tutta la città ed è giusto che si giochi nel weekend e non di lunedì. La Lega Calcio ci ripensi!

Publiée par Giovanni Toti sur Mardi 5 mars 2019

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Anche Stefano Anzalone, consigliere delegato del Comune di Genova per lo Sport, è contrario al derby di lunedì. «Ho scritto alla Lega Calcio proponendo delle soluzioni alternative: giocare il derby il lunedì sera non ha senso» afferma Anzalone ripreso da Sportmediaset che sta provando a far cambiare la data.
Il posticipo della stracittadina è stato stabilito su indicazione dell’Osservatorio delle manifestazioni sportive del Ministero degli Interni per evitare che si disputasse nella stessa giornata della Mezza Maratona di Genova: però quest’ultima manifestazione è in programma domenica 14 alle 9.45. «Ho chiesto alla Lega che si giochi il sabato o la domenica sera. Non ci sarebbero state problematiche con la Mezza Maratona, al massimo si poteva decidere di giocare la domenica nel tardo pomeriggio. Tutto il mondo sa quello che sta soffrendo Genova dopo il crollo del Ponte Morandi del 14 agosto: avere un pizzico di sensibilità in più nei confronti della città è il minimo» conclude Anzalone.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.