Telenord, Licenza Uefa: il Genoa non ha proseguito la procedura di richiesta

Il club non proporrà quindi ricorso. Nessuna conseguenza per l'iscrizione al prossimo campionato

3437

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa non ha ottenuto la licenza Uefa dalla Commissione di primo grado della Figc. Secondo quanto riporta Telenord, il club rossoblù aveva avviato in gennaio l’iter di richiesta: tuttavia, tra marzo e aprile la dirigenza ha scelto di comune accordo di non portare avanti la procedura ed è stata volontaria, non si tratta di una richiesta respinta da parte della Figc. Ed è per questo motivo che la società non presenterà ricorso in secondo grado. Inoltre, spiega l’emittente, «la società rossoblu conferma che non si tratta di un problema economico. Tutti gli stipendi sono stati pagati regolarmente e le scadenze all’estero rispettate. Per quanto riguarda il caso Jagiello, il Genoa ha tempo fino alla fine del mese di giugno per saldare il pagamento del giocatore allo Zaglebie Lubin». L’unica conseguenza del mancato conseguimento della licenza implica semplicemente che il Genoa non potrebbe iscriversi alle prossime competizioni europee: ma considerata l’attuale posizione in classifica, non è possibile raggiungere.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.