(S)Visti da Lontano – Salvezza, il Genoa deve conquistare 4 punti nelle prossime due gare

Il Napoli è in ottima forma, ma è privo di obiettivi e potrebbe iniziare a pensare alla ripresa della Champions League. Il Grifone deve ottenere il vantaggio negli scontri diretti con la Spal

2416
Federico Santini Genoa Preziosi

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa riesce a portare a casa un punto da Udine in maniera veramente rocambolesca. E come successo a Brescia, un punto fuori casa è sempre un punto guadagnato.

La lotta salvezza purtroppo è tornata a restringersi a sole 4 squadre: Genoa, Lecce, Brescia e Spal.

In questi caldi giorni d’estate tutte le squadre hanno guadagnato punti importanti sul Lecce che, già terzultimo prima della sosta, che ha perso quattro partite su quattro e ora attende una Lazio all’ultima chiamata scudetto.

Sassuolo (6 punti) e Fiorentina (5 punti) si sono distaccate definitivamente.

Sampdoria (6), Udinese (4) e Torino (3) hanno guadagnato punti importanti e non dovrebbero faticare a portare a casa i pochi che rimangono alla quota di totale sicurezza di 40.

Il Torino forse è la squadra rimasta più indietro ma ha dovuto affrontare le prime due della classe e ha un buon bonus già dopodomani contro il Brescia in casa.

Il Genoa? Alla fine, per voglia fortuna e miracoli vari, è riuscita a guadagnare due punti fuori casa, mantenendo il vantaggio negli scontri diretti con il Brescia. Certamente saranno decisivi i prossimi due incontri che dicono Napoli e Spal in casa.

La squadra di Gattuso è in un ottimo momento di forma, ma fondamentalmente è priva di obiettivi e potrebbe iniziare a mettere nel mirino la preparazione alla ripresa della Champions League (1 mese), ricorrendo a un sistematico turnover per portare in forma anche chi ha giocato meno e salvaguardare chi ha giocato di più.

La Spal invece si giocherà le residue speranze di salvezza proprio tra Udinese (giovedì) e domenica (Genoa).

A favore del Grifone dovrebbe esserci un giorno di riposo in più e soprattutto la ritrova unità d’intenti che la squadra sembra aver trovato al minuto 97 di Udinese Genoa.

L’obiettivo minimo deve essere 4 punti e il mantenimento del vantaggio negli scontri diretti con la Spal.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.