(S)visti da lontano – Purtroppo è il solito Genoa costruito da Preziosi

E la solita squadra di parametri zero, calciatori fermi da tempo immemore e/o retrocessi fatta dall'ex proprietario, che ora, se fosse ancora in sella, caccerebbe Ballardini

5343
Federico Santini Genoa Preziosi

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa, dopo 7 partite di campionato, è in fondo alla classifica con 5 miseri punti.

Non potevamo aspettarci altrimenti. Il Genoa è la solita squadra di parametri zero, calciatori fermi da tempo immemore e/o retrocessi fatta da Preziosi, che ora, se fosse ancora proprietario, caccerebbe Ballardini, per metterci uno da cacciare a dicembre richiamando Nicola, con la speranza di fare 37 punti dopo cambio di direttore sportivo e solita rivoluzione di mercato. E dopo la vendita di Cambiaso e magari Destro.
La squadra è scarsissima, come già plateale contro il Verona che nel turno precedente aveva per 75 minuti dominato il Grifone grazie alla sola organizzazione di squadra.  L’inaspettata rimonta contro gli scaligeri aveva illuso i genoani più viscerali.
Il Genoa attuale è una squadra costruita come tutte quelle del passato: senza una logica calcistica. Il fatto che il Grifone dipenda da Destro, che al 31 agosto sembrava fosse già trasferito a La Spezia, la dice lunga su come sia stata costruita.
Ora speriamo che i nuovi proprietari azzerino dirigenza e figure apicali societarie, nominino un direttore generale e uno sportivo veri che costruiscano una società non di trading, ma di calcio, in grado di avere una stabile organizzazione.
Metteremo il solito sconcertante girone d’andata di questo Genoa, ancora chiaramente targato Preziosi, al vecchio proprietario.
Capitolo Ballardini: sicuramente è stato in molte occasioni bravissimo. Ma mettere Ekuban sul primo palo in una squadra che marca a zona è un errore clamoroso del mister. Sarebbe bastato mettere chiunque altro per non prendere quel gol e portare a casa almeno 1 punto contro l’ultima in classifica.
Avanti 777!
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.