Stoppino, preparatore atletico del Genoa: «Tifo rossoblù fin dalla nascita»

«Ho fatto tutta la trafila: dalla pancia di mamma fino alla Gradinata. Ora sono a casa»

683
Stoppino Genoa
Gabriele Stoppino, preparatore atletico del Genoa (dalla sua pagina Instagram)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Gabriele Stoppino è un tifoso genoano che sta vivendo un sogno perché lavora per il Genoa. La passione per il Grifone è iniziata fin dalla tenera età. Anzi, da quando è venuto alla luce. «Ho iniziato (a tifare Genoa, ndr) quando ero ancora nella pancia di mia mamma, mio padre a gridare e lei con 8 mesi di “me” dentro a fare le parole crociate in gradinata… poi son stato preso per mano e ho iniziato a fare tutta la “trafila”, dalla tribuna con papà alla gradinata con gli amici… trasferte incredibili, gioie, pianti, risate, disperazione… poi viaggiando per il lavoro un po’ mi sono allontanato, ma la prima prima occhiata nel telefono dopo le partite era sempre per il “Grifo”… ora son qua, a casa (in tutti i sensi)» scrive Stoppino su Instagram.

View this post on Instagram

Ho iniziato quando ero ancora nella pancia di mia mamma, mio padre a gridare e lei con 8 mesi di ‘me’ dentro a fare le parole crociate in gradinata..poi son stato preso per mano e ho iniziato a fare tutta la ‘trafila’, dalla tribuna con papà alla gradinata con gli amici…trasferte incredibili, gioie, pianti, risate, disperazione…poi viaggiando per il lavoro un po’ mi sono allontanato, ma la prima prima occhiata nel telefono dopo le partite era sempre per il ‘Grifo’…ora son qua, a casa (in tutti i sensi), la parola giusta per descrivere un emozione così grande non l’hanno ancora inventata…e aspetto che finisca tutto questo casino non vedendo l’ora di tornare ad abbracciarci per un gol del nostro Genoa..❤️💙

A post shared by Gabriele Stoppino (@gabry_stoppy) on

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.