Stipendi Genoa: Lapadula è in testa

L'attaccante, relegato da tempo in panchina, guadagna 1,5 milioni a stagione, mentre il capocannoniere Piatek ne percepisce 450mila

1548
Lapadula
Lapadula contro Djidji (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa prosegue nella sua politica di controllo degli ingaggi e riesce ad essere tra le squadre più parsimoniose, come rileva Virgilio Sport in un’inchiesta sugli stipendi della serie A. Tuttavia salta all’occhio un’anomalia: lo stipendio annuale più elevato è quello di Lapadula (pari a 1,5 milioni a stagione) relegato da tempo in panchina, mentre il centravanti Piatek, capocannoniere in serie A, guadagna “appena” 450mila euro. Il secondo ingaggio è del capitano Criscito che prende 1,2 milioni: a seguire quello del centrocampista Sandro (1,1 milioni). Ecco la classifica completa con gli emolumenti in milioni di euro e la scadenza del contratto: manca però l’importo percepito da Veloso.

Lapadula 1,5 (2022)
Criscito 1,2 (2022)
Sandro 1,1 (2021)
Romulo 1  (2020)
L. Lopez 0,9 (2019)
Favilli 0,7 (2019)
Marchetti 0,7 (2020)
Hiljemark 0,6 (2020)
Radu 0,6 (2023)
Zukanovic 0,6 (2021)
Pandev 0,5 (2019)
Biraschi 0,45 (2021)
Piatek 0,45 (2022)
Lazovic 0,4 (2020)
Medeiros 0,4 (2019)
Bessa 0,35 (2019)
Kouamé 0,35 (2023)
Mazzitelli 0,35 (2023)
Spolli 0,35 (2019)
Gunter 0,3 (2021)
Lakicevic 0,3 (2022)
Pedro Pereira 0,3 (2019)
Rolon 0,3 (2019)
Dalmonte 0,25 (2021)
Omeonga 0,25 (2022)
Romero 0,2  (2023)
Vodisek 0,2 (2022)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.