Statistiche del Genoa contro la Fiorentina

La prima vittoria dei viola con analogo risultato (1-2) risale a domenica 22 aprile 1934, tredicesima di ritorno

1296
Kallon Pulgar Genoa-Fiorentina
Pulgar pressa Kallon (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Fiorentina in palla che espugna il “Luigi Ferraris” dominando tecnicamente la seconda frazione della gara. Due palle raccolte dalla rete alle spalle di Salvatore Sirigu, ed un gol – pur con un Genoa passivo – che arriva in pienissimo extra-time grazie ad un rigore concesso e trasformato impeccabilmente da capitano Domenico Criscito.

Analizzando il solo campionato di Serie A, il risultato odierno non si verificava da oltre 58 anni: era domenica 17 marzo del 1963 ed andava in scena la nona giornata di ritorno. Sulla panchina genoana sedeva Renato Gei, che dopo quella sconfitta verrà poi esonerato dal “comitato di presidenza”; il campionato venne poi portato a termine da Angelo Rosso.

Invece, la prima vittoria della Fiorentina con analogo risultato (1-2) risale a domenica 22 aprile 1934, tredicesima di ritorno. Il Genova 1893 (così si era dovuto denominare nel periodo fascista), allenato da József Nagy, naviga in brutte acque e poi retrocederà in Serie B.

In tutte le altre competizioni alle quali ha preso parte il club calcistico più antico d’Italia, non si è mai verificata una vittoria della Fiorentina con 2 reti a favore ed una subita.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.