Spezia-Genoa, le probabili formazioni: ritornano Zappacosta e Criscito

Tutto pronto per la prima di Ballardini, imbattuto nei tre esordi al Grifone

5321
Destro Zappacosta Criscito Genoa
Destro, Zappacosta e Criscito nelle ripetute a Pegli (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il quarto mandato di Davide Ballardini sulla panchina del Genoa inizia contro lo Spezia, allo stadio “Picco”. Il neo tecnico rossoblù, ancora imbattuto nei tre esordi al Grifone, può rispolverare il 3-5-2, suo marchio di fabbrica, poggiandosi su calciatori esperti e immediatamente pronti, stante i due mezzi allenamenti avuti a disposizione.

Difesa – Perin in porta e trio difensivo composto dagli unici difensori centrali a disposizione del tecnico: Goldaniga (a rischio diffida), Bani e Masiello.

Centrocampo – Se sarà scelta la linea a cinque, Zappacosta potrebbe tornare a giocare una partita da titolare dopo tre mesi d’inattività: Badelj torna in cabina di regia, ai suoi lati Lerager e Radovanovic. Laterale sinistro Criscito, recuperato dopo il recente infortunio muscolare.

Attacco – La coppia d’attacco Scamacca-Pjaca è il tandem che più di tutti offre garanzie a mister Ballardini, anche se non è da escludere un’improvvisa risalita di quota di Goran Pandev.

Genoa (3-5-2) – Perin; Goldaniga, Bani, Masiello; Zappacosta, Lerager, Badelj, Radovanovic, Criscito; Scamacca, Pjaca. Allenatore Ballardini

Spezia (4-3-3) – Provedel; Ferrer, Chabot, Terzi, S. Bastoni; Estevez, M. Ricci, Pobega; Gyasi, Nzola, Farias. Allenatore Italiano

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.