Spalletti: «Mi auguro di poter gioire a fine partita con Andreazzoli»

Il tecnico dell'Inter formula l'augurio al collega con cui ha condiviso due esperienze professionali: nel 2003 all'Udinese e nel 2005 alla Roma

3254
Spalletti Inter
Mister Luciano Spalletti (dal profilo Twitter dell'Inter)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Mi auguro che a fine partita si possa gioire entrambi. Perché sono legato all’Empoli e ad Andreazzoli. Me lo auguro». Luciano Spalletti formula questo augurio al tecnico del club toscano, che ha avuto come compagno di stanza e di studi a Coverciano e con cui ha condiviso due esperienze professionali: nel 2003 all’Udinese e nel 2005 alla Roma. L’allenatore nerazzurro aggiunge: «Ma sono l’allenatore dell’Inter e l’Inter è un carico emotivo, bisogna fare di tutto per accontentare chi vuole bene a questa maglia».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.