Spalletti annuncia: «Contro la Turchia giocherà Retegui»

Domani l'amichevole degli Azzurri allo stadio Dall'Ara di Bologna, attesi almeno 19mila spettatori

Spalletti Nazionale Italia
Il ct Spalletti in conferenza stampa (foto di figc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’Europeo si avvicina e già domani l’Italia avrà a disposizione l’amichevole contro la Turchia per provare alcune mosse in vista dell’esordio di Dortmund contro la Turchia. Il commissario tecnico Luciano Spalletti ha anticipato in conferenza stampa: «Domani la punta sarà Retegui e il portiere Vicario, giocherà anche Orsolini. Non posso dire tutti i titolari, alcuni sono stanchi quindi bisogna valutarli bene». Il centravanti del Genoa avrà l’occasione per mettere in difficoltà il ct Spalletti in vista delle scelte definitive sulla titolarità in attacco tra lui e Scamacca.

Italia-Turchia sarà un’amichevole con vista anche sul Campionato Europeo del 2032, che i due Paesi organizzeranno insieme. Per il match in programma domani sera (ore 21) allo stadio ‘Renato Dall’Ara’ sono stati emessi sinora 19mila biglietti.

Prima del calcio d’inizio dell’amichevole tra Italia e Turchia, i capitani delle due nazionali si scambieranno la ‘Pelota de Trapo’, la ‘palla di stracci’ secondo la lingua argentina. Si tratta del simbolo del progetto educativo promosso in tutto il mondo dalla Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes. La palla, citata da Papa Francesco anche nell’udienza con gli Azzurri nel 2019, vuole essere la testimonianza delle origini ‘più umili’ del calcio. La ‘palla di stracci’ che aprirà questa amichevole arriva a Bologna da Napoli, dove è stata realizzata dai ragazzi del carcere minorile di Nisida.

Genoa Pianetagenoa1893.net Gilardino Gudmundsson Whatsapp

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.