Spadafora: «Se la situazione non peggiorasse, da lunedì porte aperte negli stadi»

Se tutto restasse così, Sampdoria-Verona, in programma lunedì sera, sarà disputata a porte aperte con i tifosi sugli spalti

1005
Spadafora Serie A
Vincenzo Spadafora, ministro per lo Sport (foto dal suo profilo Facebook)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Se i dati non ci danno indicazioni diverse può darsi che da lunedì si possa non prorogare il divieto di disputare le gare». Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora lo ha annunciato al Consiglio nazionale del Coni, riferisce Sportmediaset. «La salute degli italiani – prosegue Spadafora – viene prima di ogni gara e di ogni impegno sportivo. Se fosse necessario prorogare il divieto e la comunità scientifica ce lo consentirà delimiteremo il divieto di fare le gare solo a determinate aree. Oggi verrà emanato un decreto di divieto fino all’1 marzo consentendo alle federazioni di fare le gare a porte chiuse». Dunque, se tutto restasse così, Sampdoria-Verona, in programma lunedì sera, sarà disputata a porte aperte con i tifosi sugli spalti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.