Spadafora: «Proporrò al governo misure specifiche per il mondo sportivo e lo svolgimento dello competizioni»

Per ora dall'esecutivo e dalle istituzioni sportive non sono state fornite le indicazioni sull'eventuale prosecuzione delle gare a porte chiuse in Coppa Italia e campionato

596
Spadafora Serie A
Vincenzo Spadafora, ministro per lo Sport (foto dal suo profilo Facebook)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Far ripartire lo sport garantendo la salute. Questo è il mio obiettivo». Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, ha commentato su Facebook il giro di consultazioni con i dirigenti Figc e il presidente del Coni Giovanni Malagò sulla situazione dopo la prima settimana di emergenza trascorsa per il Coronavirus. «Nel corso del pomeriggio – prosegue Spadafora – ho incontrato i vertici del Calcio italiano e il presidente del CONI. Tutti hanno dimostrato grande responsabilità, consapevolezza e volontà di collaborazione». Sui colloqui, l’esponente del governo Conte spiega: «Abbiamo parlato a lungo e sulla base di quanto ci siamo detti proporrò al consiglio dei ministri misure specifiche dedicate al mondo sportivo e allo svolgimento dello competizioni». Tuttavia, non sono state fornite per ora le indicazioni, molto attese da tifosi e addetti ai lavori, sull’eventuale prosecuzione delle gare a porte chiuse in Coppa Italia e campionato.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.