Serie A, ripartura stadi: Genoa-Sassuolo la prima partita con mille tifosi

É dal 23 febbraio 2020 che il Ferraris non riceve genoani

951
Serie A Distinti Ferraris

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La nuova linea del Governo è stata chiarita da Mario Draghi durante la conferenza stampa di ieri. «Assumiamo una rischio ragionato, c’è prudente ottimismo e fiducia» ha spiegato il Primo Ministro. A decorrere dal 26 aprile, e soltanto nelle Regioni in “zona gialla”, riaprono, per quanto attiene le sole attività sportive, piscine, palestre, palazzetti, stadi di Serie A e impianti di gioco: giovedì l’approvazione e l’ufficialità in Consiglio dei Ministri. Nelle strutture all’aperto entreranno un massimo di 1000 spettatori, 500 in quelle al chiuso, gli impianti più piccoli invece potranno ammettere pubblico fino al 25% della loro capienza. Una svolta che riguarderà anche la Serie A: sì a 1000 tifosi negli stadi nelle aree in “zona gialla”. Salvo cambi di programma, Genoa-Sassuolo (a oggi il 9 maggio) dovrebbe essere la prima partita con parte del pubblico al Ferraris, cosa che non capita dal 23 febbraio 2020.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.