Schöne ha deciso: all’Heerenveen per non perdere l’Europeo

Il danese tornerà in Frisia, dove aveva militato dal 2002 al 2006

1826
Schone (foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’addio al Genoa, il ritorno con la famiglia in Olanda e, recentemente, anche gli allenamenti con la sua ex squadra, l’Ajax, di cui è il recordman straniero di presenze e che aveva lasciato nell’estate 2019 per approdare al Genoa. Se l’intenzione di Lasse Schöne pareva inizialmente quella di un fugace e solo momentaneo ritorno ad Amsterdam, secondo Voetbal International l’ex rossoblù sarebbe adesso prossimo a legarsi all’Heerenveen.

Il 34enne centrocampista danese aveva lasciato Genova, il Genoa e la Liguria dopo l’esclusione dalla lista dei calciatori impiegabili e la prima metà di stagione da separato in casa: “Che shock, per fortuna sono stati soli tre mesi…”, aveva confidato. Non mancavano le offerte: si era parlato di Torino, Cagliari e Monza in Italia, ma secondo il quotidiano olandese su Schöne c’erano anche sirene dall’Inghilterra e dal Medio Oriente. Ora però il centrocampista avrebbe scelto l’Olanda: e non l’Ajax, dove molti tifosi – stando ai commenti prevenuti sulla pagina Facebook del club – hanno chiesto alla società di proporre un nuovo contratto al danese. Piuttosto, fino a fine stagione Schöne militerà nell’Heerenveen, club che lo ha prelevato a 16 anni dal Lyngby BK. Tornerà in Frisia dopo aver giocato dal 2002 e 2006 nelle giovanili del Trots van het Noorden (“l’orgoglio del nord”), lasciato per De Graafschap (2006-08) e NEC Nijmegen (2008-12), prima dei nove anni all’Ajax (2012-19). Se ad Amsterdam aveva definitivamente conquistato la maglia della nazionale danese – con cui vanta 50 presenze – ora Schöne ripartirà dall’Olanda, e dall’Heerenveen, per non perdere il treno chiamato Euro2021.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.