Sandro: «Non so perché il Genoa si sia comportato così nei miei confronti»

Il centrocampista brasiliano ha risolto pochi giorni fa il contratto col Grifone: «E' stato tutto molto strano»

4270
Il sorriso di Sandro
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«In estate i direttori sono venuti e mi hanno detto di cercare un club. Mi dissero che non avrei più fatto parte dei loro piani. Era però già verso la fine della finestra di calciomercato e non ho accettato alcune proposte». Ai microfoni di Globoesporte, Sandro racconta la sua versione dei fatti riguardo alla decisione di risolvere il suo contratto di un anno e mezzo con il Genoa, decisione presa di comune accordo qualche giorno fa. «Volevano che me ne andassi – prosegue il centrocampista brasiliano – ma non ne valeva la pena perché avevo altri due anni di contratto e quindi gli dissi che non sarei andato via. Nel frattempo, però, sono passati i giocatori e mi è stata detta sempre la stessa cosa, cioè che non avrei giocato, e quindi alla fine abbiamo concordato la risoluzione». Il giocatore, di fatto fuori rosa dall’estate scorsa, non nasconde la sua amarezza: «Non so perché il Genoa si sia comportato così nei miei confronti, è stato tutto molto strano».

Ora Sandro attende un’offerta per poter riprendere presto a giocare: «Sono aperto a qualsiasi proposta. Sono in Europa da 10 anni ormai, se la proposta arriverà dal Brasile sarò felice di tornare e dimostrare che sono ancora un giocatore di ottimo livello. Voglio firmare per una squadra in cui giocare in maniera serena».

 

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.