Roma fuori dalla Champions League al 117′: Porto ai quarti

I giallorossi lamentano un rigore su Schick nel recupero dei supplementari

363
Marega Porto Roma
Marega segna contro la Roma (@FCPorto)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Roma di Eusebio Di Francesco saluta la Champions League. Il Porto ha battuto 3-1 i giallorossi al Dragão, ribaltando così il 2-1 dell’andata. Al 26′ Soares apre le marcature ma undici minuti dopo De Rossi accorcia le distanze su rigore procurato da Perotti: il capitano della Roma, però, è costretto a uscire a fine primo tempo per un problema muscolare.

Il Porto di Sergio Conceição trova il 2-1 con Marega al 52′. Nel secondo tempo supplementare accadono due episodi da moviola: Çakir concede un rigore ai lusitani (dopo l’on field review) per una strattonata di Florenzi, trasforma Telles al 117′. In pieno recupero i giallrossi reclamano invano un legittimo rigore su Schick: in questo caso, però, l’arbitro turco non è stato nemmeno chiamato al monitor.

Porto ai quarti di finale.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.