River-Boca verso Asunción in Paraguay. Tramonta l’ipotesi Genova

Assieme al Ferraris si erano candidate anche Mendoza, Miami e Belo Horizonte

347
River-Boca
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Era complicato, per non dire impossibile. Soprattutto dal punto di vista logistico e organizzativo perché si tratta pur sempre della partita più impotante del Sud America. La finale di Copa Libertadores, River-Boca, probabilmente si giocherà ad Asunción. La capitale del Paraguay è il “terreno neutro” individuato dalle parti, i club e la Conmebol, per gli ultimi novanta minuti della manifestazione che dall’anno prossimo subirà forti cambiamenti, non dipendenti dai fatti di Buenos Aires.

Tramonta, così, l’ipotesi stadio Luigi Ferarris. La nobile proposta di Stefano Anzalone, consigliere delegato allo sport del Comune di Genova, non ha trovato accoglimento. Scendono le quotazioni anche di Mendoza, Miami e Belo Horizonte.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.