***RISSA TRA GIOCATORI AL TERMINE DI TORINO-GENOA***AGGIORNAMENTO CON LA MOVIOLA DI RADIO RAI

Finale incivile con rissa all’Olimpico di Torino dopo la sconfitta dei padroni di casa contro il Genoa: ci sono stati numerosi scazzottamenti in campo dopio il fischio finale. C’è stata una caccia all’uomo dei giocatori granata verso Olivera. Secondo Radio Nostalgia, non ci sarebbero tifosi genoani per il momento coinvolti. In campo, a riportare la calma, […]

36
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Finale incivile con rissa all’Olimpico di Torino dopo la sconfitta dei padroni di casa contro il Genoa: ci sono stati numerosi scazzottamenti in campo dopio il fischio finale. C’è stata una caccia all’uomo dei giocatori granata verso Olivera. Secondo Radio Nostalgia, non ci sarebbero tifosi genoani per il momento coinvolti. In campo, a riportare la calma, sono dovuti intervenire gli steward del servizio di sicurezza dello stadio. Sicuramente interverrà la procura federale chiedendo severi provvedimenti. APPRENDIAMO IN QUESTO MOMENTO (ore 17.34) DAL COLLEGA FULVIO BANCHERO CHE I TIFOSI GENOANI SONO FUORI ALLO STADIO SENZA ALCUN PROBLEMA. NON SONO RIMASTI COINVOLTI IN SCONTRI.

Ecco la descrizione della rissa da far west svolta da Filippo Grassia nella sua rubrica “La moviola alla radio” in onda su Radio Uno Rai. «I giocatori della panchina granata entrano tutti in campo – afferma il giornalista – su tutti Diana che dà vita a un duello con Thiago Motta. Poi Rubinho prende per il collo Pisano e lo getta a terra: quest’ultimo si rialza e rifila un gancio a Olivera che a sua volta, pur trattenuto da Ferrari, si scaglia contro Ogbonna. Il tutto con contorno di dirigenti e tifosi entrati sul terreno di gioco».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.