Rimborsi spese arbitri: la Procura federale indaga

Dopo una segnalazione, la Figc e l'Aia si sono immediatamente mosse per controllare le eventuali irregolarità

680
Figc coronavirus Processo telematico sportivo

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I rimborsi spese degli arbitri sono finiti sotto la lente d’ingrandimento della Procura Figc. E’ stata infatti aperta un’indagine, spiega Sportmediaset, per accertare le eventuali irregolarità in tutto il settore arbitrale. Le indagini dovrebbero concludersi entro i prossimi giorni. Al riguardo la Figc, in accordo con la presidenza dell’Aia, si è subito attivata dopo aver ricevuto una segnalazione su presunte irregolarità amministrative sui rimborsi a tutti i livelli.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.