Repubblica Genova – Genoa, che trampolino gli Europei: Retegui sogna, Puscas può rilanciarsi

Se il rumeno riuscisse a disputare con la sua nazionale una serie di prestazioni convincenti potrebbe essere ceduto a cifre importanti

Calafiori Retegui Italia
Retegui pressa Calafiori in allenamento a Coverciano (foto di figc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha alcuni giocatori nella prestigiosa kermesse internazionale di Euro 2024. L’edizione genovese de La Repubblica, spiega che sono tre i rossoblù attesi alla manifestazione continentale: il bomber Retegui con l’Italia (oggi titolare nel test con la Turchia), Malinovskyi con l’Ucraina e Puscas con la Romania. In particolare, è proprio l’attaccante rumeno ad essere attenzionato: è al rientro a Pegli dopo sei mesi trascorsi al Bari, ma non rientra nei piani del club rossoblù che vorrebbe cederlo. Se Puscas riuscisse a disputare con la sua nazionale una serie di prestazioni convincenti potrebbe essere ceduto a cifre importanti.

Ci sono anche altri giocatori rossoblù impegnati con le rispettive nazionali: Haps con il Suriname impegnato nelle qualificazioni ai Mondiali e Vasquez con il Messico di scena negli Usa per la Coppa America. Inoltre Accornero è stato convocato nell’Under 20, mentre Fini è nell’Under 21.  la società ha intenzione di trattenere Marcandalli per il ritiro con la prima squadra e dare in prestito ancora Fini e Accornero.

Riguardo alle altre situazioni, è sfumato il riscatto obbligatorio per Coda da parte della Cremonese che ha perso la finale playoff con il Venezia. Non sarà però un problema piazzare il centravanti anche quest’anno in doppia cifra. Proprio riguardo al Venezia, il club lagunare dovrebbe pagare un bonus al Grifone per la cessione di Candela.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.