Radovanovic: «Sorpreso dalla mossa del mister di mettermi in difesa»

«Nella mia carriera ho capito che conta vincere gli scontri diretti» spiega il serbo

4996
Radovanovic Genoa
Ivan Radovanovic rovescia la palla (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Intervenuto ai microfoni di Genoa Channel dopo la partita con lo Spezia, Ivan Radovanovic commenta la vittoria del Grifone: «Era una partita importantissima, ci abbiamo sempre creduto e ci crederemo fino all fine. I giocatori d’esperienza contano tanto nella corsa salvezza, l’ho imparato nel corso della mia carriera: l’importante è fare punti, anche uno per muovere la classifica, e vincere gli scontri diretti».

«Difensore centrale? Non è il mio ruolo naturale, ci ho giocato solo un paio di volte: la mossa di mister Ballardini ha sorpreso pure me. Se giocherò più volte in difesa prenderò più sicurezza» spiega il serbo.

«Il mister ci ha chiesto di essere più squadra, ha ragione. Il Genoa, con questa rosa, non merita questa classifica. Ringrazio Maran e il suo staff per quanto fatto assieme, gli auguro il migliore avvenire. Buon Natale a tutti i tifosi rossoblù!» chiosa Radovanovic.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.