Quinta volta per Maurizio Mariani a dirigere il Genoa

Già un Torino-Genoa (2-1) diretto dall'arbitro della sezione Aia di Aprilia con il quale il Genoa non ha mai vinto lontano dal "Luigi Ferraris"

285
Maurizio Mariani, quarto uomo in Austria Wien-Kükes, 14/7/2016 (fonte: Wikipedia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Mai vittorie esterne con Maurizio Mariani: è questo il ruolino di marcia del Genoa quando a dirigerlo lontano dalle mura amiche del “Luigi Ferraris” è stato chiamato l’arbitro della sezione Aia di Aprilia (Latina). Con la chiamata per l’imminente match tra Torino e Genoa, il 36enne consulente informatico raggiungerà il totale di cinque gara dirette con i rossoblù in una metà del terreno di gioco.

Mentre tra le mura domestiche il Grifone ha ottenuto una vittoria ed una sconfitta, oltre la barriera degli Appennini il club calcistico più antico d’Italia ha incamerato due sconfitte. Una gara all’Olimpico della città della Mole contro i granata è già stata diretta da Mariani. Era il 13 aprile del 2014 – prima volta dell’arbitro di Aprilia con il Genoa – è terminò con due reti toriniste contro una. Da quasi due anni, invece, i rossoblù non ottengono punti quando a dirigerli è stato chiamato Maurizio Mariani. L’ultima volta, infatti, risale al 22 gennaio 2017 quando la gara tra Genoa e Crotone terminò con due reti per parte.

Nella direzione di gara Maurizio Mariani sarà coadiuvato dagli assistenti Ciro Carobene e Antonino Santoro, delle sezioni Aia di Napoli e Catania, mentre fra le due panchine andrà a posizionarsi Luca Massimi della sezione di Termoli (Campobasso). Nel tepore della cabina di regia Var andranno a sedersi Federico La Penna e Valentino Fiorito, delle sezioni di Roma 1 e Salerno.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.