Pruzzo a Tmw: «Fiorentina e Genoa giocheranno anche ascoltando la radiolina»

Il doppio ex afferma: «I due club spereranno che l'Inter possa andare subito in vantaggio contro l'Empoli e magari segnare due o tre gol»

869
Roberto Pruzzo
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Peraltro io questa partita, così simile come importanza, la giocai nel ’78 e avevo la maglia rossoblù. Finì 0-0 e retrocedemmo». Tra passato e presente, Roberto Pruzzo racconta ai microfoni di Tuttomercatoweb.com i ricordi e come potrà essere Fiorentina-Genoa. «Ricordo che non riuscimmo a passare la metà campo – prosegue l’ex attaccante doppio ex rossoblù e viola – e l’impressione è che non avremmo mai vinto. Per quanto riguarda domenica credo che le due squadre giocheranno molto anche con…la radiolina, sperando che l’Inter possa andare subito in vantaggio contro l’Empoli e magari segnare due o tre gol. Per Pruzzo «la sensazione è che entrambe, viola e Genoa, abbiano poco da spendere e che l’Empoli stia meglio di tutti. Però sono convinto che l’Inter voglia chiudere bene la stagione entrando in Champions. Questa probabilmente è la garanzia per Fiorentine e Genoa».

Secondo “O rey di Crocefieschi” la posizione in zona retrocessione dei due club «è qualcosa di inaspettato. La cessione di Piatek è stata pesante e non è stata ammortizzata. Poi i guai aumentano e la situazioni si complicano. Per quel che riguarda la Fiorentina non mi aspettavo questo crollo perchè anche dopo l’addio di Pioli la squadra sembrava comunque in grado di venirne fuori bene. Ma nel calcio niente è scontato».

Roberto Pruzzo
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.