Proposta della senatrice Lonardo: «Partite di serie A trasmesse in chiaro»

La richiesta al Governo è stata riportata dall'esponente di Forza Italia su Facebook

1592
Sky tv Mediaset diritti Genoa
(Foto Julian Finney/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Con il nuovo provvedimento che impone le porte chiuse fino al 3 aprile, si torna a discutere delle partite di serie A trasmesse in chiaro. Attraverso Facebook, la senatrice Sandra Lonardo, moglie del sindaco di Benevento Clemente Mastella, ha proposto al Governo questa possibile soluzione: «Dal momento che le partite di calcio di Serie A e Serie B si giocheranno a porte chiuse – scrive l’esponente di Forza Italia – ed i tifosi non avranno, pertanto, la possibilità di partecipare alle competizioni negli stadi, chiedo al Governo di intervenire presso la Rai, DAZN e Sky affinché tutte le partite si vedano in chiaro, in modo da soddisfare le legittime esigenze di natura sanitaria ed anche per evitare possibili situazioni di modesta depressione sociale». La senatrice l’ha poi presentata in un’interrogazione parlamentare d’urgenza. Tuttavia occorrerebbe un provvedimento di deroga oppure di modifica alla Legge Melandri che concede alle pay tv di trasmettere in diretta le gare, ma soltanto in modo criptato: inoltre le altre emittenti non sono titolari dei diritti di trasmissione. Nei giorni scorsi si era ipotizzato a un decreto legge del Consiglio dei ministri: ma poi la voce non si è concretizzata.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.