Promossi&Bocciati: Pandev sontuoso, Criscito di rigore, ottimo Perin. Buona la prima per Nicola

Bene anche Sturaro, Biraschi e Sanabria, anche se quest'ultimo è in ombra nella ripresa

5548
La formazione del Genoa contro il Sassuolo (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ecco le pagelle di Genoa-Sassuolo 2-1.

GENOA:
Perin 7: salva il risultato all’inizio su Traoré poi dà sicurezza a tutta la squadra nel concitato finale. Incolpevole sul gol.
Biraschi 6,5: buona partita in fase difensiva su Boga, si fa vedere anche in avanti.
Romero 6,5: difende con classe e ordine;
Criscito 7,5: trasforma con freddezza il rigore del vantaggio e salva immolandosi sugli avanti avversari in un paio di decisive circostanze;
Ankersen 6: schierato a destra incide poco;
Sturaro 6,5: ci mette tanta grinta e rischia l’espulsione per una brutta entrata a centrocampo, impegna due volte Consigli (dal 79′ Cassata 6: entra nel finale per portare legna in mezzo);
Radovanovic 6: tanta quantità ma poca qualità;
Jagiello 6: prova senza infamia e senza lode, è giovane e si farà (dal 71′ Behrami 6,5: combatte a centrocampo con costrutto e personalità);
Pajac 5: l’anello debole del Genoa di oggi, schierato esterno sinistro crossa male e soffre gli avversari in copertura;
Pandev 8: spina nel fianco della difesa neroverde, risolve la partita con fortuna ed esperienza. Sontuoso.
Sanabria 6: prova discreta soprattutto nel primo tempo quando si procura il rigore del provvisorio vantaggio, in ombra nella ripresa (dal 69′ Favilli 6,5: ottimo approccio alla partita, aiuta i compagni, prova ad impensierire Consigli e partecipa al gol della vittoria).
All. Nicola 7: imposta il Genoa puntando sulle verticalizzazioni ed abbandonando l’inutile fraseggio di Motta. Concretezza, pragmatismo e grinta: sono le uniche armi per una squadra che deve salvarsi partendo dall’ultimo posto della classifica. Andava ingaggiato prima.

SASSUOLO: Consigli 7; Tolijan 6; Romagna 6; Ferrari 6; Kyriakopoulos 5,5; Obiang 7; Locatelli 6,5; Traorè 6 (dal 90′ Raspadori s.v.); Duncan 6 (dal 52′ Djuricic 5,5); Boga 6 (dal 78′ Berardi 5,5); Caputo 5. All. De Zerbi 5,5.

Arbitro Irrati 6,5: con l’ausilio del Var non sbaglia le decisioni decisive della partita. Distribuisce correttamente ben 9 cartellini gialli.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.