Processo calcioscommesse, Izzo in lacrime davanti ai giudici: “Sto vivendo un incubo”

Il difensore è intervenuto durante il dibattimento davanti alla Corte d'appello federale: "Il calcio è tutto per me, è l’unico lavoro che so fare”

143
Armando Izzo in controllo palla (da Genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ in corso di svolgimento l’udienza di appello per il processo sul calcioscommesse riguardante l’Avellino presso la Corte d’appello federale a Roma. Armando Izzo al termine del suo intervento non è riuscito a trattenere le lacrime: “Sto vivendo un incubo ed insieme a me lo sta vivendo la mia famiglia. Il calcio è tutto per me, è l’unico lavoro che so fare” riporta Irpiniaoggi.it. Per il difensore, l’avvocato Mattia Grassani ha chiesto l’assoluzione. La sentenza è prevista in serata.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.